Chimica e Cosmesi

L’industria profumiera parmense vanta di una lunga tradizione.

La Duchessa Maria Luigia d’Austria, moglie di Napoleone Bonaparte, innamorata del profumo della violetta di Parma, ne ordinò la distillazione facendo nascere l’omonimo profumo e creando le basi per la futura industria profumiera parmense.

Il territorio di Parma inoltre è ricco di fonti termali (Salsomaggiore Terme, Tabiano, Monticelli, Sant’Andrea) che hanno contribuito allo sviluppo di un comparto della cosmesi in cui antiche tradizioni si fondono con le nuove tecnologie.

Le news di questo settore

19/04/2018

Bando Regionale per sostegno agli investimenti produttivi. Fondo EuReCa.

Obiettivi Con il presente bando la Regione Emilia-Romagna intende incentivare gli investimenti delle Pmi dell’Emilia-Romagna…

18/04/2018

Ance, Pizzarotti alla guida del Comitato grandi infrastrutture strategiche dell’Ance.

Michele Pizzarotti è il nuovo presidente del Comitato grandi infrastrutture strategiche dell’Ance. Imprenditore parmense (Pizzarotti…

Contattaci

Chiedi informazioni e scopri tutti i vantaggi per gli associati GIA

Scopri di più

Contenuto protetto

Per poter visualizzare il contenuto è necessarrio effettuare il login.