Decreto Genova: ristoro autotrasportatori

 

Decreto di stanziamento delle risorse per gli anni 2019 e 2020

 

Il Ministro dei Trasporti ha firmato il decreto ministeriale con cui vengono erogati 160 milioni di euro, 80 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020, per il ristoro delle maggior spese affrontate dagli autotrasportatori in conseguenza delle problematiche alla viabilità causate dal crollo del ponte Morandi a Genova.

Lo ha reso noto un comunicato dello scorso 7 Agosto dello stesso ministero, con cui si specifica che il decreto 7 agosto 2019, n. 376, emanato in forza della legge di bilancio 2019 (art. 1, comma 1019, legge 30 dicembre 2018, n. 145), trasferisce le risorse alla contabilità speciale del Commissario straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera, mentre soggetto attuatore per il riparto delle somme, secondo i criteri previsti nel decreto e condivisi con le associazioni di categoria, è l’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale.

Riguardo alla misura concreta del ristoro per ciascuna missione (che, si rammenta, per il 2018 è stato pari a 32 euro), questa verrà determinata in proporzione alle domande presentate per ciascun anno. Si riporta, in allegato, il testo del decreto 7 agosto 2019, n. 376.

Chiedi informazioni e scopri tutti i vantaggi per gli associati GIA

Scopri di più

Contenuto protetto

Per poter visualizzare il contenuto è necessarrio effettuare il login.